Biografia

bello

gianCarlo Onorato

Considerato uno dei nomi più significativi della scena artistica italiana, quattro  dischi come solista: “Il velluto interiore” (1996, Lilium/Bmg),“Io sono l’angelo” (1998, Lilium/Sony),  “Falene” (2004, Lilium/Venus), e “sangue bianco” (2010, Lilium/Venus), “Quantum” (2017/Lilium). Diviso tra canzone, narrativa e pittura, affidando ad una personalità ieratica e ricca di carisma il proprio talento, ha guadagnato un posto di riguardo nel panorama della musica italiana degli ultimi anni.

Fascino, intensità, coerenza e riservatezza del suo operato nei diversi campi creano nei suoi confronti un interesse speciale. Definito “l’unico vero artista a tutto tondo del panorama italiano” per lui sono stati scomodati senza esitazioni paragoni altisonanti, ma di certo il tocco inconfondibile delle sue creazioni, marcato da un denso sensualismo e una dimensione lirica di rara intensità lo hanno distinto in un percorso creativo unico ed originale.

Autodidatta, antiaccademico, compositore di canzoni e scrittore, produttore artistico e autore di immagini. L’album “Io sono l’angelo”, è stato salutato dalla critica unanime come uno dei migliori dischi degli ultimi anni in Italia,  “Falene”, da più parti definito il miglior disco italiano degli ultimi tempi, gli ha ritagliato un ruolo di rilievo nella scena non solo musicale mentre “sangue bianco”, Premio PIMI “alla Carriera” 2010, Premio Giacosa “Le Parole della Musica” 2012, lo ha consacrato come autore di primo livello.

Per tacere dei trascorsi come autore e leader di Underground Life, una delle formazioni seminali del rock d’autore, ha inoltre prodotto dischi di rilievo, tra i quali “Come fiori in mare” (2001, ExtraLabels/Virgin) tributo a Luigi Tenco, (ospiti Ivano Fossati, Stefano Benni e molti altri), Targa MEI 2001 come Progetto Discografico dell’Anno e “Sulle labbra di un altro” (2011, Club Tenco, Lilium/Venus) poderosa raccolta di canzoni di Luigi Tenco interpretate da moltissimi autori dai più celebri, tra i quali Guccini e Paoli, sino ai nuovi talenti (Io sono un cane, Gianmaria Testa e  molti altri).

E’ riconosciuto anche come letterato fine e trasgressivo: dopo la fama sotterranea ottenuta a vent’anni col primo e tuttora inedito “Giorno Automatico”, l’esordio col romanzo “Filosofia dell’Aria” (1988, L.M.P.L.G./Stampa Alternativa); nel 1993 il racconto “L’Officina dei Gemiti” (‘Millelire’/Stampa Alternativa), ne consolida la fama di scrittore di forte intensità lirica; i racconti “L’ubbidiente giovinezza – racconti di luce” (1999, Il Sestante/Ultrasuoni) presentati sottoforma di letture-concerto nella cornice visionaria della Mostra dei suoi dipinti, ne hanno rivelato l’aspetto più seducente e poetico.

Onorato riceve il Premio PIMI “alla Carriera”

In “Devi chiamarmi sempre” di Anna Lamberti Bocconi (2006, Campanotto Editore), con introduzione di Ivano Fossati, nel Cd allegato al volume, Onorato interpreta e musica il Poemetto “Ad Amelia Rosselli”. In “Il mio posto nel mondo” di De Angelis/Deregibus/Secondiano Sacchi (2007, BUR) è presente col minisaggio “Tenco e Boris Vian, un frastuono gentile”. In “IndYpendenti d’Italia” di De Angelis/Guglielmi/Sangiorgi (2007, Zona) col saggio “Elegie del niente”.

E’ stato direttore artistico del Festival Nazionale Poiesis, del Premio Pavanello di Trento, di Musicarte Monza e Brianza e di Idee di Suono Verona.

Nel 2007 è uscito il romanzo “Il più dolce delitto”, per Sironi Editore. Testo trasgressivo e sensuale che lancia una visione straniante del mondo, con gli occhi e i sensi di uno psichiatra che elegge la propria malattia a strumento per scardinare gli ordini precostituiti di una medicina e di una società svuotate di senso. Accompagnato da un nucleo di musicisti eclettici, Onorato attraverso un video/reading/concerto ha presentato il romanzo in tutta Italia.

Nel 2013 è uscito per VoloLibero Edizioni il saggio “Ex-Semi di musica vivifica”. Il libro, che darà la svolta alla sua attività concertistica. Dal testo è tratto lo spettacolo omonimo “Ex Live” carrellata di brani fondamentali della storia del rock realizzati in coppia prima con Paolo Benvegnù e poi con Cristiano Godano voce dei Marlene Kuntz. Il tour legato al libro vede Onorato e Godano impegnati per circa 100 date dal 2013 al 2016.

Nel 2014 lo spettacolo diviene un disco dal vivo “Onorato Godano Ex Live” che consacrerà il sodalizio tra i due artisti sfociando anche in un successivo spettacolo a due intitolato “La ricerca della Bellezza”.

gianCarlo Onorato e Cristiano Godano

Nel 2014 esce per Laurana Editore “La formazione dello scrittore” AAVV in cui è presente con un racconto. Altre pubblicazioni dove figurano importanti interviste a gianCarlo Onorato:  “Noi conquisteremo la luna” di Federico Guglielmi (Rave Up Books 2013); “Gli altri ottanta” di Livia Satriano (Agenzia X 2014); “Desiderio del nulla” di Salvatore Coccoluto (Stampa Alternativa 2014).

Dal 2015 tiene il blog di stampo lirico “Fondale” nella piattaforma giornalistica Spettakolo.it.

L’universo mistico e sensuale di Onorato si insinua nella scena attuale recando l’oscurità di un volo di falena, col tocco leggero e segreto che canta in poesia la malinconia e la ferocia del nostro tempo. Tutto ciò si condensa nel suo attuale lavoro.

 

Annunci
Comments
One Response to “Biografia”
  1. Massimo Del Papa ha detto:

    Un saluto ad un Grande Artista.
    Massimo Del Papa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: