Idee di Suono – Il contagio

Stasera mi troverò in un ampio salotto, vicino Verona, a San Giovanni Lupatoto. ci troveremo in una grande casa sociale, dal nome Casa Novarini, non difficile da trovare.

Sarò in compagnia di una ragazzo che ha urlato e sussurrato le sue canzoni straziate in “canzoni da spiaggia deturpata” e si è fatto chiamare a lungo Le Luci della Centrale Elettrica. Ufficialmente io ho l’incarico di accompagnarlo in una lezione sulla canzone. buffo a dirsi se pensiamo che Vasco Brondi fa col suo nuovo ingresso nella scena una consapevole devastazione della canzone, togliendole qualunque orpello, qualunque costruzione metrica, restituendole alla mera condizione di urgenza. quindi il contrario di una lezione, certo non un momento di insegnamento, ma di verifica in pubblico semmai, una specie di riesame di ciò che è venuto, avvenuto, con le sue parole e le sue chitarre poco accordate, come tiene a precisare.

Così in verità parleremo di stile, e assenza di stile, di parole come limite e di parole come necessità, di provenienza di certe parole, ammesso che si possa individuare, risalendole fino a trovare le persone che vogliono rappresentare, e parleremo della natura sconosciuta delle canzoni-emozioni-avvenimen

ti in divenire. come la metanarrativa della quasiscrittrice di cui accenneremo, e che a molti poi verrà voglia di andare a cercare.

Se questo avverrà, come credo, avremo fatto contagio tra di noi ma anche con chi vorrà esserci intorno, insieme. il contagio cui tengo è quello della curiosità di indagarsi attraverso la testa di un altro. ci abbiamo mai pensato? una sensibile opportunità per conoscersi è forse quella di calarsi per una volta nella testa di un altro, per quanto sia concesso, per quanto sia possibile.

Con noi una chitarra acustica, dell’acqua, del vino, due divanetti, meno luce possibile per me che sono fotofobico e molte sedie per tutti gli altri. l’idea si chiama “Idee di Suono” e comincia alle 21, più o meno.

Io sono gianCarlo Onorato, quello che mi starà seduto accanto è Vasco Brondi. se qualcuno tra voi ci sarà, sarà il benevenuto tra le parole, i fogli e le scoperte, o le conferme, le smentite. tutte cose che vengono dal contatto con la testa e con la vita di un altro. il contagio utile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: